23 Ottobre - 21:00 / 24 Ottobre - 23:00
 

L’anno che verrà, i libri che leggeremo

Pistoia, Biblioteca San Giorgio
 

Home / Eventi / L’anno che verrà, i libri che leggeremo

23 Ottobre - 21:00
24 Ottobre - 23:00
Biblioteca San Giorgio
Via Sandro Pertini
Pistoia, 51100 Italia
Caricamento Eventi

L’anno che verrà, i libri che leggeremo

  • Questo evento è passato.

Il festival, “L’anno che verrà, i libri che leggeremo”, presenta in anteprima nazionale le uscite di alcuni dei più rilevanti editori italiani di narrativa programmate per l’anno successivo.

Partecipano sia grandi editori sia editori indipendenti. I libri vengono presentati da un’angolatura inedita: nel colloquio tra l’autore e l’editor con cui ha lavorato o sta ancora lavorando, svelando così il lavoro di gestazione che sta all’origine del libro.

Quest’anno ci sarà una nuova sezione del festival ispirata all’opera di Anselm Kiefer Il grande carico, che della Biblioteca San Giorgio domina con la sua presenza la sala dei Dipartimenti: una monumentale zattera sospesa su un indefinito sfondo almeno in apparenza post-apocalittico, carica di libri da salvare, un simbolo potentissimo di questo difficile momento storico.

L’idea del ciclo è quella di porre simbolicamente su quella zattera i pensieri e le parole degli ospiti, per comporre un viatico da consegnare a chi riprende a incamminarsi verso il futuro. “Il grande carico” – che è anche quello dell’esperienza, del pensiero e della responsabilità – è anche il titolo di questa sezione del festival.

Ognuna delle due serate ospiterà due riflessioni. Quattro gli ospiti: Eraldo Affinati, Mauro Bonazzi, Francesca Rigotti e Mariapia Veladiano. Ognuno di loro terrà una conferenza su una parola chiave, la parola che deciderà di salvare per il futuro, affidandola alla zattera di Kiefer.

Entrambe le serate si completeranno con un reading dedicato a due grandi autori italiani scomparsi: Mario Rigoni Stern, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita, e Tiziano Terzani. A prestargli voce saranno rispettivamente Gigio Alberti e Edoardo Siravo, due attori che ai due scrittori hanno già prestato la loro voce per gli audiolibri realizzati rispettivamente da Audible e dall’editore Salani.

Tra le attività collaterali del festival:

“Il futuro davanti”: incontri di scouting tra giovani autori, editori e agenti.

“Imparare a leggere, imparare a scrivere”: corsi di formazione legati alle abilità di scrittura, di lettura, di lavoro sui testi e di promozione della lettura.

“Parole e musica”: concerti e conversazioni sul rapporto tra letteratura e musica d’autore, reading, conferenze, attività specifiche per bambini.

Il festival è quasi integralmente a ingresso libero, ad eccezione dei corsi di formazione, che prevedono un prezzo pressoché simbolico per poterne regolare l’accesso.

Info: Biblioteca San Giorgio