ph.
itinerari / In città

Le chiese pistoiesi sulla Via Romea Strata

Gioielli inestimabili di spiritualità

Pistoia

 

Home / itinerari / Le chiese pistoiesi sulla Via Romea Strata

itinerari
In città
Tappe
5
lunghezza
1 Km

Tra le storiche vie di transito che hanno strutturato le basi della cultura europea, di certo spicca la Via Romea Strata, un’antica rotta europea dove si intrecciavano scambi economici e culturali.

La Via Romea Strata ha rappresentato un’importantissima infrastruttura viaria poiché collegava la viabilità dall’Europa centro orientale a Roma, centro cruciale di spiritualità.

Oggi è resa nuovamente fruibile per camminatori e pellegrini e, passando per il centro di Pistoia, ci troviamo dinanzi ad un itinerario che tocca le chiese più preziose del territorio.

Tappe itinerario

 

Chiesa di San Francesco

Pistoia
TAPPA 1

Chiesa di San Francesco

Nel centro storico di Pistoia,  si trova il grande complesso monasteriale della Chiesa di San Francesco, meravigliosa opera architettonica risalente al XII secolo. Quello che ci colpisce all’interno, attraversando l’unica navata, sono gli affreschi della cappella maggiore che narrano la storia di San Francesco in uno stile pittorico di enorme bellezza.
 

Chiesa di Sant'Andrea

Pistoia
TAPPA 2

Chiesa di Sant'Andrea

Di origini antichissime, la Chiesa di Sant’Andrea fu probabilmente fondata nel VII secolo. L’edificio ci avvolge in un’atmosfera di solennità, accogliendoci entro le sue imponenti navate, mostrandoci l’incanto del suo prezioso pulpito. Questo, scolpito dall’ineccepibile maestro Giovanni Pisano nel XIII secolo, racconta le Storie della vita di Cristo, lasciandoci piacevolmente colpiti dalla bellezza e dalla perfezione dei dettagli.
 

Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola (Spirito Santo)

Pistoia
TAPPA 3

Chiesa di Sant’Ignazio di Loyola (Spirito Santo)

Varcando la soglia della chiesa di Sant'Ignazio di Loyola restiamo affascinati dalla ricchezza di arredo in stile barocco, in contrasto con la sobria struttura esterna. L’altare maggiore, progettato dal Bernini, si evidenzia per un grande dipinto raffigurante l’Apparizione di Cristo a Sant’Ignazio, incorniciato da due colonne di marmo verdi, provenienti da Villa Giulia a Roma. La Chiesa ospita due organi contrapposti situati in alto ai lati delle navate.
 

Cattedrale di San Zeno

Pistoia
TAPPA 4

Cattedrale di San Zeno

Entrando nella Cattedrale di San Zeno, in piazza del Duomo, ci immergiamo in un’atmosfera antica, ricca di devozione. Da ammirare gli intarsi dell'Altare Argenteo e il prezioso reliquiario che custodisce la reliquia di San Jacopo, capolavoro di oreficeria di Lorenzo Ghiberti.  All'esterno, di fronte alla Porta Santa, troviamo la Rosa dei Venti, nella quale è incastonata la conchiglia del pellegrino, e, in corrispondenza con Via degli Orafi, il cippo jacopeo, che indica la distanza da Pistoia a Santiago de Compostela.
 

Basilica della Madonna dell'Umiltà

Pistoia
TAPPA 5

Basilica della Madonna dell'Umiltà

La Basilica Della Madonna dell'Umiltà stupisce per l'imponente cupola, la terza d’Italia per importanza. Di chiara ispirazione fiorentina, fu costruita dal Vasari e custodisce numerose opere di pregio all’interno della chiesa. Tra queste, la più celebre è quella di un’immagine sacra di una Madonna col Bambino, protagonista di un miracolo: durante le frequenti guerre della fine del 1400, la Madonna fu vista piangere. Grazie a questo episodio miracoloso la chiesa divenne Santuario.

Eventi