Scopri / Chiese

Cattedrale di San Zeno

Pistoia

 

Home / scopri / Pistoia / Cattedrale di San Zeno

Scopri
Chiese
Dove
Piazza del Duomo, Pistoia
A cura di
Pistoia Sacra
Web

La Cattedrale custodisce l’Altare argenteo, una delle maggiori opere di oreficeria gotica italiana ed europea, e una reliquia di San Jacopo.

La prima notizia dell’esistenza della cattedrale risale al 923. L’aspetto attuale è frutto delle successive modifiche nel corso dei secoli XII, XIV e XV. Alla fine del ‘500 fu modificata la tribuna così come la vediamo oggi.

Del culto di San Jacopo rimangono nella cattedrale le testimonianze più importanti. Primo fra tutti l’Altare argenteo, una delle maggiori opere di oreficeria gotica italiana ed europea, la cui costruzione cominciò nel 1287 e proseguì per tutto il ‘300 ed il ‘400.

L’altare è attualmente collocato nell’odierna Cappella di San Jacopo, già Cappella del Crocifisso, davanti al monumentale reliquiario del santo, eseguito a Firenze nel 1407 da Lorenzo Ghiberti, che custodisce la reliquia dell’apostolo Giacomo il Maggiore, giunta, secondo la tradizione, da Santiago di Compostela nel 1145. L’altare e il reliquiario facevano parte del Tesoro dell’opera di San Jacopo, custodito in quella che Dante definì la “sagrestia de’ belli arredi”.

All’esterno della Cattedrale, in corrispondenza della Porta Santa, si trova la Rosa dei Venti, una lapide marmorea nella quale è incastonata la conchiglia del pellegrino, ulteriore legame simbolico con Santiago de Compostela.

Eventi